Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Ulteriori informazioni
Wellness Valley | Romagna Benessere

Wellness Valley | Romagna Benessere

Menu

Gli effetti benefici della Dieta Mediterranea

Gli effetti benefici della Dieta Mediterranea

Che la dieta mediterranea fosse un toccasana per la salute è ormai opinione pubblica molto diffusa nel mondo. Ma probabilmente, quello che molti non sanno, è che gli studi che hanno portato a queste conclusioni stanno continuando a produrre dati significativi, confermando questa tendenza e nello specifico, individuando nel dettaglio i campi di azione benefici. Riduzione delle malattie cardiovascolari, tumori ed altre patologie gravi come ipertensione, diabete, obesità, malattie coronariche. Di seguito vi riportiamo alcuni degli studi più popolari nella ricerca di questi dati.

Lo studio SUN (Seguimiento Universidad de Navarra), dell’Università di Navarra in Spagna ha indicato la superiore qualità dei grassi assunti tramite la dieta mediterranea come possibile causa di questi effetti benefici.

Altro studio, questa volta proveniente dall’università di Atene chiamato Attica, ha dimostrato che una maggiore aderenza alla Dieta Mediterranea, grazie anche ai polifenolici contenuti nel vino rosso, riduce il rischio per lo sviluppo della disfunzione sistolica ventricolare sinistra nei pazienti affetti da sindrome coronarica acuta. Come contribuirebbe anche al controllo di rischi cardiovascolari.

Lo studio EPIC (European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition) è il più vasto studio di popolazione condotto sui rapporti tra dieta e salute. E’ coordinato dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro che appartiene all’Organizzazione Mondiale per la Sanità, e vi hanno preso parte 520000 persone provenienti da dieci paesi europei.

L’EPIC tenta di chiarire i rapporti tra dieta, fattori ambientali, stile di vita e incidenza di cancro e di altre malattie croniche. Un follow-up dopo quasi 8 anni ha rilevato che un più alto grado di aderenza alla dieta mediterranea si associa a una minore incidenza del cancro globale.

Infine lo studio Hale (Health Aging: a Longitudinal Study in Europe) ha concluso che gli individui di età compresa tra i 70 e i 90 anni che seguono una dieta mediterranea presentano una riduzione della mortalità superiore al 50% in generale e nello specifico per cause cardiovascolari e tumori.

Maggiori e più dettagliate informazioni si possono trovare nel sito internet della Onlus della Fondazione Dieta Mediterranea: www.fondazionedietamedterranea.it/index.php/cms/it/effetti_benefici

Categorie   Salute & Benessere

Commenti